user_mobilelogo

RSS Feed

Dal Blog

26 February 2018
Tecnologia
Stavolta ho voluto aspettare almeno un mese di utilizzo prima di fare la recensione del nuovo telefo...
209 Hits
23 January 2018
Fotografia
Tecnologia
La nuova frontiera della fotografia e del videomaking, da qualche anno ormai, sono i droni.Solitamen...
562 Hits
17 January 2018
Fotografia
Dopo 6 anni di utilizzo ho pensionato la vecchia 5D Mark III.La vecchia Canon mi ha accompagnato per...
799 Hits

Latest Events

Sat Jan 27 @23:00 -
FuoriOrario Live @ Poldo Pub
Sun Feb 11 @23:00 - 01:00AM
Last Minute Live @ Rosengarden Canazei
Sun Mar 11 @22:00 -
Last Minute Live @ Rosengarden Canazei
Fri Apr 06 @08:00 -
Festa dei maestri di sci di Moena

Campeones!

Dopo aver ritirato i bagagli, un pullmino ci aspetta per portarci al nostro Hotel, abbiamo accumulato un ritardo di piu di due ore e siamo esausti. Sono le due del mattino quando raggiungiamo la meta, finalmente ci si sdraia e si dorme.

Ci sono solo alcuni bar aperti con un sacco di gente ubriaca che grida "An-ti-gua! An-ti-gua! An-ti-gua!", non capiamo il perchè ma speriamo non vengano ad urlare sotto al nostro albergo.

Il pullmino ci fa scendere davanti alla porta del nostro piccolo Hotel: La Quinta Lucia (clicca).

Bussiamo ma una brutta sorpresa ci attende. Siccome siamo arrivati in ritardo hanno disdetto la nostra prenotazione e hanno occupato tutte le camere. Il perchè è presto detto: l'indomani si sarebbe giocata la partita di calcio del torneo di Apertura guatemalteco; la squadra di Antigua gioca in casa e se vince si confermano campioni. Ora che abbiamo capito come mai tanta gente stava morendo agli angoli delle strade gonfia di alcool gridando "An-ti-gua! An-ti-gua! An-ti-gua!" dobbiamo risolvere il problema "sonno". Non abbiamo dove dormire e visto che ormai sono più di 36 ore che siamo a zonzo, diciamo che è una discreta seccatura. Insistiamo perchè almeno possiamo posare i bagagli e farci una doccia; fortunatamente ci viene concesso. Quindi? Che si fa? L'alba ad Antigua! Ovvio! Siamo o non siamo Avventure nel Mondo? Mortacci de La Quinta Lucia!

È strano vedere come ci sia già parecchia vita alle sei del mattino, molti negozi sono aperti. Dopo un veloce giretto per il piccolo centro di Antigua ci fermiamo a fare colazione in uno dei tanti locali della piazza principale. Sarà la prima di tante ottime colazioni. C'è una contaminazione di culture e cibi diversi; si passa dal nostro caffè espresso, al cappuccino, dal caffè negro locale a quello lungo americano. Ci sono dolci come la torta alla frutta (prevalentemente ananas), omelette dolci e salate e tanta frutta fresca; non può mancare la spremuta di arancia o il succo d'ananas.

Giriamo a casaccio per il centro ma ce la prendiamo con molta calma e il nostro pellegrinare ci porta ad un "mirador", un "belvedere", che sta su di una piccola collina che sorge attaccata ad Antigua. La salita è breve ma il sole è già alto e picchia parecchio. Non sono abituato a questa umidità, ma nella giungla sarà molto peggio. Il silenzio che si gode dal punto panoramico viene pian piano sostituito da cori da stadio, trombe, clacson. Proprio sotto la collina c'è lo stadio di Antigua e la partita è iniziata. Pochi minuti dopo sentiamo un boato della folla. Antigua ha segnato il primo goal. Rimaniamo a guardare la cittadina dall'alto e i minacciosi vulcani alle sue spalle: Volcàn de Agua, Volcàn de Fuego (attivo) e l'Acatenango. Da dove siamo noi il vulcano Pacaya non si vede.

Il sole scalda tantissimo e il cielo è limpido, nemmeno una nuvola, non fosse per quella quasi sempre presente che avvolge i vulcani. Non abbiamo molto tempo, dobbiamo partire subito per il lago Atitlàn dove prenderemo una lancia che da Panajachel ci porterà a San Pedro La Laguna.

Mentre carichiamo i bagagli sul pullmino la gente si riversa per e strade, Antigua ha vinto ed è campione del torneo di Apertura.

Nel rispetto della direttiva 2009/136/CE ti informiamo che questo sito utilizza cookie propri tecnici e di terze parti per consentirti una migliore navigazione ed un corretto funzionamento delle pagine web.
Se proseguo nella navigazione, cliccando su un qualunque elemento posto all’esterno di questo banner, acconsento all’installazione dei cookies.

 

This site uses cookies. By continuing to browse the site, you are agreeing to our use of cookies.